3 Giorni per la Scuola – HUB 2019 è il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; da Città della Scienza e dall’Assessorato all’Istruzione, alle Politiche Giovanili e Sociali della Regione Campania, in collaborazione con la Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania.

Grandi mutazioni tecnologiche caratterizzano il nostro tempo e portano con sé riflessi sulla società, la politica, l’economia, la stessa natura dell’umanità. I sistemi educativi non possono non tenerne conto: è necessario un costante aggiornamento delle conoscenze da parte di ogni membro della comunità scolastica ed educativa.

Di più, soprattutto nel nostro paese, è sempre più importante rimettere al centro l’educazione, integrando l’acquisizione di conoscenze, competenze trasversali, soft skill e atteggiamenti personali con curricoli innovativi e multidisciplinari.

Nuovi modelli comunicativi e nuove tecnologie possono dare una grande spinta alle comunità scolastiche per rimotivare chi vi opera e far tornare a prevalere il gusto della ricerca, dell’innovazione metodologica e della sfida dell’apprendimento permanente.

Per questa edizione abbiamo scelto come parola chiave Hub (fulcro, elemento centrale, snodo), ovvero un luogo per connettere idee, progetti e pratiche a una rete e a più reti fra loro. Un luogo di transito, cui fanno capo numerose rotte e che raccoglie la maggior parte del traffico di idee del paese.

Ma – parlando di telematica – un hub è anche un concentratore, ovvero un dispositivo di rete che oltre a smistare dati è anche dispositivo di collegamento comune a più linee della stessa rete.

Proponiamo dunque una manifestazione che sia uno snodo, un luogo di confluenza in cui rappresentanti delle Istituzioni, della Ricerca, dell’Università e della Scuola possano scambiarsi idee su grandi temi; confrontarsi sulle ultime ricerche nel campo della conoscenza e contribuire, attraverso lo scambio di esperienze e buone pratiche didattiche, allo sviluppo di capacità, competenze e conoscenze richieste per l’educazione del XXI secolo, in un confronto vivace e costruttivo.

Un appuntamento annuale dedicato ai docenti e dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado, agli studenti, educatori e formatori che hanno l’opportunità di fare rete con istituzioni, esperti, realtà di ricerca, associative e professionali, aziende produttrici di beni e servizi per il mondo della scuola, della didattica e della formazione.

Una manifestazione rivolta non solo al mondo della scuola ma a tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati ai temi dell’educazione, della formazione, delle tecnologie innovative applicate alla didattica.

Anche quest’anno non mancherà la “finestra” sulle scuole di ogni ordine e grado d’Italia, per presentare progetti ed esperienze nella sessione dedicata La Parola alle Scuole”, aperta quest’anno anche a gruppi di studenti che vogliano presentare un’attività da loro sviluppata.

I TEMI

  1. Agenda2030 – Obiettivo 4: Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti. Modelli, strategie, pratiche didattiche.
  2. Game based learning e Gamification strategie didattiche volte a rendere più coinvolgenti i processi di apprendimento.
  3. Realtà Aumentata azioni pratiche e strumenti utili per la didattica.
  4. Accessibilità e inclusione scolastica degli alunni diversamente abili.
_dsc0162

Per eventuali richieste di informazioni e chiarimenti si potrà fare riferimento all’Ufficio Innovazione didattica di Città della Scienza
tel. 081 7352260
e-mail: 3giorniperlascuola@cittadellascienza.it