La biomedica 2.0 della community OBM Initiative

La biomedica 2.0 della community OBM Initiative
La biomedica 2.0 della community OBM Initiative
User Rating: 4.5 (6 votes)

Quando si parla di Internet come una rivoluzione non si commette un errore, eppure c’è chi ancora non riesce a capirne le potenzialità. Ci sono poi iniziative come la community Open BioMedical Initiative (OBM Initiative) che dimostrano come gli strumenti online possono essere usati per dar vita a progetti innovativi capaci di cambiare davvero la vita delle persone.
Cos’è Open BioMedical Initiative? È un’organizzazione non profit nata nell’Aprile del 2014 come community di volontari di ogni parte del mondo con l’obiettivo comune di sviluppare in maniera collaborativa tecnologie e dispositivi biomedicali open source, stampabili in 3D e low cost per essere accessibili a tutti. Una community worldwide di ingegneri, biotecnologi, grafici, medici e makers collaborano online condividendo idee e documenti, confrontandosi su ogni fase di sviluppo di nuovi dispositivi e applicazioni biomedicali altamente personalizzabili e adattabili in base alle necessità. Il lavoro sviluppato inizialmente online si concretizza poi utilizzando la stampa 3D. I costi bassi sono poi assicurati dal fatto che la produzione è delocalizzata e i materiali sono scelti per essere accessibili a tutti.
La community operativa di Open BioMedical Initiative è sostenuta da un’associazione ONLUS che ha come obiettivo principale la distribuzione delle tecnologie sviluppate. I progetti finora realizzati sono due versioni di mani artificiali (WIL e FABLE) e un’incubatrice neonatale (BOB) per il terzo mondo. Open BioMedical Initiative si pone come progetto a supporto della biomedica tradizionale che grazie a un uso collaborativo di Internet e alla stampa 3D si sta dimostrando come capace di risolvere difficoltà strutturali del mercato della biomedica quali l’offerta di dispositivi costosi e complessi e una distribuzione delle applicazioni non capillare a livello globale.
Il lavoro e la passione dietro a questa straordinaria iniziativa non si può descrivere facilmente se non attraverso il racconto di chi ogni giorno dà il suo contributo. Non resta quindi che dare la parola ai protagonisti che ci racconteranno cosa vuol dire far parte di Open BioMedical Initiative e lavorare in questa grande community.
Se siete curiosi delle tecnologie sviluppate da Open BioMedical, dei progetti per il futuro o semplicemente conoscere meglio quest’iniziativa scrivete tutte le vostre domande e non vi deluderemo!
 
*L’immagine in evidenza è stata fornita dalla community OBM Initiative

92 Commenti

  1. li ho incontrati per caso a Exposanità. mi è piaciuta la loro filosofia collaborativa e i progetti che sviluppano possono davvero cambiare il modo di aiutare i meno fortunati. sono un tecnico dei materiali e ho chiesto di far parte della loro community

  2. l’idea della community non è nuova. La modalità per l’interazione sulla progettazione invece si. Come riuscite ad essere efficienti? come avviene la coordinazione tra i gruppi?

    • Ciao Enrico, hai colpito nel segno. Il cuore di OBM Initiative non sono i progetti o la community in sè, ma l’organizzazione alla base che rende possibile una creatività ordinata ed efficace. Per farlo ci mettiamo costantemente in gioco cogliendo le potenzialità degli strumenti digitali a disposizione: app, liste di task, piattaforme per organizzare e coordinare il lavoro. Non c’è uno strumento efficace in assoluto, è l’approccio che deve essere sviluppato e maturato costantemente. In questa ottica tutto può diventare utile se sfruttato in buon modo, cperseguendo un obiettivo consapevolmente.

      Nel nostro lavoro abbiamo capito che è fondamentale ci sia sempre un opportuno equilibrio tra la delocalizzazione digitale offerta da Internet e l’interazione umana vera e propria. Bisogna coltivare entrambi, con cura e perseveranza. Bisogna dare a tutti la libertà di gestire le proprie risorse ed il proprio tempo, ma creando le basi strutturali per valorizzarle quando vengono impiegate. Ecco perchè pur essendo una community online abbiamo da sempre cercato di dare un’impronta quasi manageriale ai volontari, organizzando il lavoro in team, guidati da teamleader e attivi secondo determinate linee guida e tempistiche. Un ordine che non è un obbligo nè dogma, ma che viene riscoperto per la sua reale utilità, pezzo dopo pezzo, in funzione dell’esperienza. L’idea è che nulla vale per sempre, se funziona va coltivato, quando smette di funzionare va adattato. Grazie ancora della domanda!

  3. Ho conosciuto questa formidabile fondazione tramite il sito di crowfounding della TIM WithYouWeDo.
    Solo dopo aver letto l’introduzione e lo scopo principale di questa ONLUS ho effettuato subito una donazione ed immediatamente chiesto di far parte della loro community per poter contribuire alla loro missione ” WE HELP ”
    Sono un consulente di Dispositivi Medici e aiuto OBM a sviluppare la documentazione necessaria per ottenere la certificazione dei dispositivi medici.

  4. per dialogare con la community che strumento usate?

    • Ciao Marco,
      dialoghiamo tramite una piattaforma organizzata e customizzata per le necessità della Community. Include molti strumenti ampiamente usati già nella vita di tutti i giorni.

  5. Ciao, bellissima realtà e complimenti! Vorrei fare una domanda, come è possibile contribuire alle varie attività della community? Ci sono dei requisiti?

    • Ciao Luca,
      in attesa che ti risponda qualcuno della community, ti suggerisco di dare uno sguardo al loro sito http://www.openbiomedical.org/. Qui puoi vedere i loro progetti attivi e capire se con il tuo aiuto puoi contribuire all’iniziativa! OBM è una community open e inclusiva.

    • Ciao Luca,
      per entrare nella community non c’è nessun requisito fondamentale, se non passione, un pò di tempo libero e voglia di aiutare il prossimo.
      Chiunque infatti può dare un contributo prezioso, dal designer all’ingegnere, dal medico al blogger, dall’avvocato al social addicted.
      Per entrare a far parte della community puoi leggere qui: http://www.openbiomedical.org/get-involved/

      Grazie!

  6. Come Presidente di Open BioMedical Initiative e parte di Città della Scienza, ringrazio Giovanna e Futuro Remoto per lo splendido articolo.

    Un caro saluto,
    Bruno

  7. Faccio parte della Community di Open BioMedical Initiative da circa un anno. Conosciuta a Città della Scienza, alla presentazione dell’11 Aprile, me ne sono subito innamorata.
    Sono ing. elettronico e contribuisco ad un progetto dell’iniziativa.
    Ho ancora molto da imparare, ma ho trovato sempre persone pronte e disposte ad aiutarmi.
    Collaborare inoltre con persone di altre culture e con altri background è sempre uno stimolo in più.
    We Help!

  8. Bruno, quindi praticate la smaterializzazione del management, un concetto che è scarsamente applicato. La vostra sala riunioni non è quindi fisica. Riscontrate criticità di efficacia?

  9. sono Fabio Petronio responsabile Operations e Financials. Mi aggrego a Bruno nei ringraziamenti a Giovanna e Futuro Remoto per il sincero appoggio ad OBM.

  10. Bellissima realtà.
    Sono volontario del progetto, nel fare informazione tramite il nostro blog e magazine. Mi interessava il modo nuovo con cui potevo lavorare da volontario indipendentemente da dove mi trovassi, ed è stata una scommessa vinta!
    Francesco

  11. Bella storia! Guardando la pagina Facebook avete partecipato a tantissimi eventi in Italia, dove siete di base? Avete volontari anche all’estero? Grazie!

  12. Grazie dell’articolo, siamo una realtà molto dinamica infatti in questo momento stiamo cambiando piattaforma per migliorare la nostra efficienza. Mi occupo di organizzare eventi e dopo l’estate ne faremo veramente molti.

  13. come faccio ad essere aggiornato sugli eventi ai quali partecipate? c’è una newsletter? Sono di Padova e se capitate da queste parti vorrei incontrarvi. Complimenti per l’iniziativa

  14. ciao a tutti sono un ingegnere biomedico, ho sviluppato un progetto per migliorare la deambulazione dei malati di diabete. Posso unirmi ad OBM?

    • Ciao Giulio. Certo che puoi!!! Entra nel sito in JOIN US e presentati, verrai contattato dal teamleader del gruppo Brainstorming

  15. Ho conosciuto Open Biomedical Initiative a Città della Scienza, a Napoli, durante la prima convention! sono entrata a far parte della Community circa un anno dopo, collaboro con il team social. Quella di OBM è davvero una realtà stupenda! Santina

  16. ho partecipato ad un loro workshop a Pescara a febbraio. Esperienza molto bella per l’entusiasmo, la competenza e le idee espresse. Da allora ho deciso di fare parte di questa community e di mettere la mia esperienza di ingegnere elettronico a favore della causa di OBM

  17. Bell’articolo e bella realtà! Non la conoscevo ma vorrei iscrivermi. Una biomedica accessibile a tutti penso sia uno degli obiettivi più importanti per migliorare la società!

  18. da circa due anni collaboro all’attività di questa favolosa iniziativa. Le mie competenze in ingegneria dei materiali mi hanno consentito di proporre un progetto per ausilio ai diabetici. Consiglio a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco per aiutare chi ha bisogno di farsi avanti.

  19. Sarete a Futuro Remoto? Presenterete dei progetti?

    • Ciao Antonio,
      OBM parteciperà a Futuro Remoto con un proprio stand. Ti aspettiamo!

  20. Ho conosciuto la community OBM casualmente, ascoltando un’intervista alla radio. Farne parte è davero semplice: basta accedere al sito e cliccare su Join us! 🙂 Ciò che ti chiede OBM è condivisione: donare un po ‘ del tuo tempo e delle tue conoscenze . OBM non cerca necesariame ingegneri. Non importa che percorso di studi hai intrapreso. Il punto forte della community è trattare argomenti scientifici in maniera trasversale cosi da renderli fruibili per tutti. Una community open a 360 gradi!Join us!

  21. Li ho incontrati alla Maker Faire Rome perchè avevano lo stand biomedicale più grande. E’ sicuramente una rivoluzione, non facile perchè si scontrano con poteri forti e con una mentalità tradizionale, ma penso sia il futuro.

  22. Ho osservato Obm per qualche mese prima di capire se potevo fare al caso loro. In questo tempo ho visto come lavora questa community e quando ho chiesto di farne parte sono stato subito assegnato al team di sviluppo elettronico. Sono felice di poter essere utile alla causa comune.

  23. In OBM oltre ad essere Co-Founder sono il Project Area Director, ringrazio Giovanna e Futuro Remoto per l’articolo ed invito tutti ad entrare a far parte della community ed a seguirci sui nostri social https://www.facebook.com/openbiomedical.org/?ref=aymt_homepage_panel

  24. Hello, I’m an OBMer from Poland. I translated the article and i wish to do all the compliments to Giovanna. I love Open BioMedical Initiative and i think this is the way we can change the world!

  25. Sono un modellatore 3D. Un amico mi ha parlato di Obm. Tramite il sito li ho contattati ed ora collaboro attivamente nello sviluppo dei progetti. Posso aiutare gli altri e nello stesso tempo acquisire esperienza nel mio settore. Due grandissime opportunità. Non esitate a proporvi è un’esperienza unica.

  26. Sono un volontario del progetto, saremo a Futuro Remoto ed alla Maker Faire con i nuovi progetti che abbiamo sviluppato in questo anno, non vediamo l’ora! Grazie a città della scienza per l’articolo!

  27. ciao a tutti. sono uno studente di scienza della comunicazione. ho voluto dare il mio appoggio ad OBM ed oltre che una gratificante esperienza umana, mi sta dando una grande consapevolezza di come anche il settore noprofit necessiti di un approccio comunicativo specifico. la mia tesi potrebbe essere impostata proprio su OBM. confermo quindi: in OBM competenze di ogni tipo!!|!

  28. Progetto proprio interessante! Non vedo l’ora di poter incontrare Open biomedical a Napoli, studio ingegneria ed è appassionante scoprire come impiegare le mie conoscenze per creare progetti che possono risultare utili al prossimo. Intanto mi sono spulciato il sito, magnifico! Un saluto a tutti

    • Ciao Antonio lo spirito di OBM, ma anche della piazza di Futuro Remoto è proprio questo: lavorare insieme per realizzare progetti per tutti e con tutti! Ti aspettiamo a Futuro Remoto e dai uno sguardo anche agli altri progetti che saranno presenti!

  29. la capacità di aggregazione e l’entusiasmo che ho riscontrato in Community OBM sono fortissime. i progetti sviluppati avranno un grande successo.

  30. Non conoscevo il mondo della stampa 3D ma da qualche mese mi sto aggiornando sull’argomento. Prima pensavo si applicasse solo a gadget o progetti di elettronica,ma con OBM ho capito che è possibile cambiare la vita delle persone in questa modo. E’ proprio vero che ogni giorno scopriamo cose nuove.

  31. ciao a tutti. sono un designer industriale. ho visto di OBM sui social dove è molto seguita. penso sia un’iniziativa ancora unica nel suo genere per il modello organizzativo che applica. vi contatterò senz’altro. sarei felice di collarborare.

  32. Ciao a tutti,
    sono veramente felice di aver letto questo articolo, non conoscevo il progetto e ho voglia di vederli a Futuro Remoto. Sarei molto interessato a capire l’effettiva bontà delle mani elettromeccaniche che realizzano. Dal sito il design è veramente ottimo, vorrei vedere però la funzionalità e quanto possa essere utilizzata tutti i giorni.

    • Ciao Antonio i volontari di OBM saranno a Futuro Remoto e potrai conoscerli in prima persona e fare tutte le domande sui loro progetti. Ti aspettiamo e intanto continuaci a seguire!

  33. Ciao a tutti,
    sono una volontaria di OBM Initiative, mi occupo di pubblicizzare le notizie del nostro blog sui social.
    E’ un’attività che richiede pochissimo tempo, ma per una buona causa.

    Un saluto a tutti,
    Sara

  34. il prossimo ottobre si terrà l’edizione italiana della Maker Faire. OBM parteciperà?

    • OBM parteciperà sicuramente a Napoli a Futuro Remoto..quindi non perdere l’opportunità di incontrarli!

  35. Ciao a tutti,
    sono uno sviluppatore di un progetto di OBM Initiative e sarò presente a Futuro Remoto. In questo momento stiamo modificando molto la nostra community e ci saranno importanti novità che presenteremo.

    Un caro saluto,
    Gian

  36. e’ una community favolosa dovre poter scambiare opinioni e sviluppare idee in squadra. un vero vulcano di proposte per tutti i gusti

  37. Credo moltissimo nella filosofia Open Source, applicarla al settore biomedicale ed umanitario può avere degli effetti veramente sconvolgenti. Bravi tutti!

  38. sto con OBM da un anno. quando ne parlo tutti a fare complimenti e ad incoraggiarmi. se si tratta di passare ai fatti facendo volontariato o una donazione…. spariscono tutti. che tristezza

  39. Bella iniziativa, non credevo fosse italiana perché in genere di questi argomenti si sente parlare solo dall’esterno, continuate così!

  40. stare in OBM è come essere in un genratore di energia per le idee

  41. possiamo sembrare dei visionari. in OBM siamo convinti che quando stai facendo qualcosa, questa sia già migliorabile

    • Se tutti i visionari fossero come voi ci sarebbero tantissime innovazioni utili!

  42. quali progetti porterete a Futuro Remoto?

    • Ciao Massimiliano,
      OBM porterà in piazza i progetti a cui al momento sta lavorando. Ti aspettiamo!

  43. ciao OBM, in quale padiglione vi posso trovare a Futuro Remoto?

    • OBM sarà nel padiglione IV Rivoluzione

  44. Ciao a tutti e complimenti per l’iniziativa! Vorrei sapere, durante Futuro Remoto sono previsti dei workshop o comunque delle esperienze pratiche legate ai progetti? Grazie!

  45. Ho conosciuto OBM tramite la Singularity University Italia. Fin dai primi giorni ho trovato una disponibilità e un ambiente che apprezzo. Da meno di un anno collaboro ad un progetto dell’iniziativa.

  46. ho conosciuto OBM tramite un articolo pubblicato sul sito dell’università. Sono rimasto sorpreso per il livello di competenza espresso, per l’enorme seguito che ottiene sui social e per l’autorevolezza che le viene riconosciuta. Tutto meritato!! bravi

  47. OBM è community online, ma anche incontri fisici perchè solo con lo scambio di emozioni e saperi si può innovare. Usiamo i mezzi digitali per sopperire alla cosa quando non siamo vicini, ma quando ci vediamo come in questi eventi è sempre fantastico!

  48. Leggendo i commenti, e l’articolo qui dedicato sono felice di far parte di questa community dall’inizio di quest’anno più o meno. Mi capitò per caso un articolo del sito ufficiale di OBM e non ho esitato a chiedere informazioni, essendo una studentessa di Ingegneria Biomedica. Ad oggi faccio parte del team social, con l’auspicio di potermi dedicare più avanti ad altri loro progetti.

  49. Ciao sono un elettronico/informatico, sono in OBM da quasi due anni ormai, lavoro sul progetto Fable.

  50. sto lavorando in OBM come volontaria ad un nuovo progetto. Vi do appuntamento a Futuro Remoto 2017 per poterlo vedere!!!!

  51. Complimenti per l’articolo! Sono un ingegnere elettronico in OBM da circa un anno e mezzo, collaboro nello sviluppo di software per applicazioni biomedicali.

  52. ciao OBM studio ingegneria alla Federico II. vi verrò a trovare a Futuro Remoto per vedere dal vivo i progetti e spero possiate accettarmi in community

  53. Sono uno dei tanti volontari di OBM e collaboro nel progetto BOB come programmatore da due anni circa. È una grande opportunità per mettere in gioco la propria esperienza al fine di aiutare le persone in difficoltà.

  54. ogni volta che c’è un evento dove partecipa OBM si muove il mondo!! chiedo a tutte queste persone che seguono OBM di partecipare alla mission anche con una donazione per piccola che sia.

  55. li ho conosciuti per caso girando alla Maker Faire nel 2014. Erano appena agli inizi con tanta energia e entusiasmo. A vederli adesso sembra abbiano fatto sempre quello. Una forza della natura. Sosteniamoli con le competenze e donazioni. s lo meritano

  56. Ciao a tutti,
    la biomedica dovrebbe essere non appannaggio di pochi, ma per tutti. Di iniziative di questo tipo dovrebbero essercene di più. Bravi!

  57. una volta che entri in una community come OBM sei talmente coinvolto che l tue potenzialità si scoprono infinite. Dovete provare. Fatevi avanti

  58. Ciao a tutti,
    Sono una volontaria di OBM Initiative e mi occupo di diffondere le notizie sui social. Purtroppo non potrò essere a Futuro Remoto,ma sarò presente in maniera “virtuale” con le dirette social che farò 🙂

    Ciao

  59. Ciao a tutti, mi chiamo Giorgia e aiuto la community diffondendo le sue attività, progetti e iniziative sui social come FB e Twitter. Credo davvero sia un’iniziativa nata da persone e che si conclude nelle persone, attraverso quel piccolo ponte digitale offerto da un semplice click sui nostri computer e smartphone. Il digitale per OBM è un modo per unire competenze, idee e necessità, per avvicinare persone il cui potenziale può davvero emergere in un contributo utile al prossimo. Futuro Remoto ci darà la possibilità di esporre tutto di nuovo al pubblico e sarà magnifico! Un saluto a tutti!

  60. ciao da Franco. Non sono un tecnico, non per questo sono rimasto fuori a OBM. per chi lavora solo su web e partecipa a molti enti, la logistica è importante; la mia attività consiste nel fare in modo che ogni cosa sia dove deve essere quando l’evento inizia.

  61. Grazie di averci invitati a Futuro Remoto,non vediamo l’ora di poter esporre le cose che abbiamo realizzato in questi mesi. Il movimento dal basso dell’open collaboration e della stampa 3D può veramente cambiare il mondo!

  62. In Obm Seguo da volontario l’attività di funding. Per una onlus è un aspetto essenziale. Oltre ai contributi dei soci sono necessarie donazioni, attrezzature tecniche, materiali per sviluppare e testare i progetti. Se avete compreso cosa sta facendo Obm e lo condividete potete partecipare anche con una donazione. Ciao da Michele

  63. sono stato al Forum della Leopolda a Firenze e ho potuto incontrare Giancarlo Orsini che ha centrato il suo intervento proprio su OBM, lui è uno dei fondatori. Ragazzi c’è veramente tanto da fare in quest’ambito. In OBM sono de pionieri, stiamo loro vicino con aiuti concreti fatti di competenze e di donazioni. Orsini è un vero trascinatore

  64. Da studente di Ingegneria Biomedica questa non me la posso perdere!! Un piacevolissimo salto a Napoli per incontrare un grande progetto, dopo averne letto spesso su magazine online e seguendovi sui social! A presto! 🙂

  65. Ciao, sono Giovanni, laureando in giurisprudenza. Frequentando la community OBM ho potuto comprendere e sviluppare le problematiche legali che interessano il mondo della stampa additiva. Un ambito di cui poco si parla ma che diventerà giocoforza determinante attese le molteplici applicazioni di questa tecnologia

  66. Ciao a tutti, ho letto l’articolo su un sito di ing. Biomedica e sono rimasto veramente affascinato dal progetto. Non pensavo si potesse arrivare a tanto con la stampa 3D,bravi!

  67. ciao da Giorgio. Studio alla Federico II; sono da poco entrato in OBM e sto proponendo una mia idea di progetto. Sarò felice di incontrarvi di persona a Futuro Remoto

  68. Buongiorno,Sono volontaria di OBM e scrivo articoli per il nostro magazine. Non sono una tecnica,nonostante questo ho trovato il modo di aiutare questo progetto. Ciao a tutti

  69. Ciao a tutti, qui abbiamo da poco finito di stampare i volantini che vi presenteremo nei giorni di Futuro Remoto. Preparativi a mille, emozioni il doppio, ci siamo davvero quasi! Vi aspettiamo in tanti!! 🙂

  70. Bellissimo articolo,complimenti all’autrice per aver scoperto questa realtà.
    Ci sarò a Futuro remoto!

  71. In quale stand sarete? porterete tutti i progetti? Vorrei capire come poter modellare per aiutarvi. Grazie.

    • Ciao Luca,
      OBM sarà nel dome IV Rivoluzione Industriale. Ti aspettiamo!

  72. Sono un modellatore della mano elettromeccanica. Sarò a Futuro Remoto così da poter mostrare come la modellazione 3D può aiutare il prossimo!

  73. Ciao, siamo un gruppo di ragazzi di ingegneria. Abbiamo sentito parlare di voi da colleghi di facoltà. Preparatevi che veniamo a conoscervi a Futuro Remoto sarebbe fantastico poter collaborare con OBM

  74. Sarete tutti i giorni a futuro remoto o solo alcuni?io posso venire domenica e vorrei vedervi.
    Grazie

  75. Ciao OBM. Quest’anno non riesco a venire a futuro remoto. Però ho già preso il biglietto per la maker Faire. Ho visto dal programma che ci sarete. Non vi fermate proprio mai!!!!

  76. una persona a me molto cara soffre di una malformazione alla mano. Non dispone delle risorse per poter risolvere adeguatamente il problema. Magari con il vostro aiuto potrà farcela. Vi scrivo in privato per contatto

  77. se appena bazzichi il mondo maker, specialmente a Napoli, OBM la conoscono e stimano tutti. orgoglioso di farne parte come progettista

  78. mese carico di eventi importanti ottobre. Futuro Remoto e Maker Faire. Da preparare, organizzare, seguire. Ma come fanno i volontari OBM? semplice: community affiatata e appassionata. Anche voi, non mancate di passare allo stand OBM

  79. ci si vede domani alla quarta rivoluzione industriale!!!

Lascia un commento Antonio Sagresti Cancel Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*