EDIZIONE 2019

Oggi si ragiona già di Quinta Rivoluzione Industriale che porterà l’uomo e il robot a lavorare fianco a fianco in un’industria ripensata. In questi scenari futuri, evidentemente però non tanto futuri, non esisterà più la distinzione tra mondo virtuale e fisico e l’uomo e il robot lavoreranno assieme attraverso la sinergia tra le capacità cognitive e il mondo dell’Internet of things. Anche la “dimensione corporea” conoscerà rivoluzioni sempre più profonde e che ciò avvenga nella piena consapevolezza e conoscenza delle scelte e delle strade che si stanno percorrendo è la sfida più grande per l’ESSERE umano.
Futuro Remoto 2019 esplora questo affascinate tema con grandi mostre, laboratori e dimostrazioni, eventi, incontri e spettacoli.
Per farlo riprende e amplifica lo spirito e il carattere che la manifestazione ha assunto negli ultimi anni di vera e propria “Festa della Scienza”, una festa di tutti e aperta a tutti.