news 2019

Futuro Remoto continua con il programma EXTRA!

Futuro Remoto 2019 prosegue con gli appuntamenti del programma Extra, prolungamento della manifestazione che ha registrato il numero record di 15.000 presenze. Il prossimo evento sarà la conferenza Il Genio Di Leonardo Per Un Futuro Brillante del Premio Nobel Gerard Mourou, il fisico francese vincitore del Premio Nobel per la fisica nel 2018, che il 30 novembre alle 18.00 incontrerà il pubblico presso il Planetario di Città della Scienza. L’evento a cura di Città della Scienza e dell’Institut Français Italia, rientra nell’ambito del ciclo di incontri promossi dall’Insitut dal titolo “Mondo Macchina Mondo vivente”, volti ad  approfondire il dialogo tra Francia e Italia sulle sfide del futuro, tra ingegneria, etica e società. In Extra rientra anche l’affascinante mostra Essere 4.0 Expo che sarà visitabile fino al 12 gennaio. Una passeggiata interattiva tra le idee e le applicazioni dell’industria 4.0, che ne racconta i concetti chiave attraverso una raccolta di exhibit provenienti da centri di ricerca, industrie, laboratori. Realizzata attraverso un percorso di progettazione partecipata che ha coinvolto, in 6 mesi di lavoro, oltre 15 istituti di ricerca e 80 ricercatrici e ricercatori, questa narrazione suggestiva vuole stimolare riflessioni e innescare approfondimenti su come l’industria 4.0 possa essere fatta di tecnologie “intorno” agli esseri umani, e non in sostituzione degli esseri umani. L’installazione è suddivisa in 5 percorsi, veri e propri sentieri, assumendo come metafora – anche espositiva – quella della “passeggiata nel bosco” per parlare di: Collaborazione, Integrazione, Efficienza, Corpo e Memoria. Un percorso imperdibile per capire di più sul presente e dare una sbirciata al futuro.

Elisabetta Baldanzi è un fisico e svolge attività di ricerca presso il laboratorio di psicofisica della visione dell’Istituto nazionale di ottica del Consiglio nazionale delle ricerche Ino-Cnr di Firenze dove si occupa in particolar modo di luce, percezione visiva e opere d’arte. Docente dell’Università degli studi di Firenze corso di laurea in ottica e optometria su temi di ottica per la visione è responsabile per l’outreach del Cnr Ino e segue per il Cnr progetti per diffondere la cultura scientifica e i risultati della ricerca a livello nazionale e internazionale. Premio 2015 della Società italiana di Fisica Sif per la Comunicazione Scientifica è stata responsabile della Lighting Academy della Fondazione Targetti, partecipato alla Erice International School of Science Journalism, seguito la realizzazione di mostre didattico-scientifiche e organizzato oltre 150 eventi e progetti per promuovere la cultura scientifica in Italia e nel mondo.

Nell’ambito del ciclo « Mondo Macchina e Mondo vivente. Omaggio a Leonardo » organizzato dall’Institut français Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *