Il ministro Maria Chiara Carrozza a Città della Scienza

Martedì 7 maggio il nuovo ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Maria Chiara Carrozza, ha visitato gli spazi di Città della Scienza, accolta e accompagnata dal presidente Vittorio Silvestrini che ha dato il benvenuto al ministro. Il ministro Carrozza ha ribadito al presidente Silvestrini l’importanza della struttura come strumento di diffusione e disseminazione della cultura scientifica tra i più giovani, ribadendo la necessità che Napoli e in generale il Mezzogiorno siano in grado “non solo di formare giovani che poi vanno in giro per tutto il mondo, ma che possano poi tornare anche a lavorare qui”.

Dopo che il consigliere delegato della Fondazione Idis Vincenzo Lipardi, il direttore generale Luigi Amodio e la direttrice del marketing Valeria Fascione hanno illustrato in dettaglio le attuali attività di Città della Scienza, il ministro Carrozza ha voluto testimoniare la vicinanza del governo e delle istituzioni all’istituzione scientifica: “L’incendio ha suscitato un grido di dolore e di disperazione davanti alle immagini viste in televisione”, ha ricordato il ministro: “Un insulto a tutti quelli che ci hanno creduto e alla scienza in generale”.
Il ministro Carrozza ha quindi discusso con il presidente della Fondazione Idis le misure politiche e finanziarie per accelerare la ricostruzione e garantire ai dipendenti le spettanze arretrate.