EXIT Exhibition Team

exit

L’Exhibition Team – Exit è l’area di Città della Scienza che progetta e realizza mostre ed exhibit.

Exit è la risposta alla sfida della progettazione di exhibit sempre più in linea con l’evoluzione tecnologica applicata all’ambito museale, con l’obiettivo di generare curiosità, attesa e scoperta nel visitatore, di concepire attrazioni in grado di rinnovarsi o arricchirsi nel corso del tempo, di valorizzare il lavoro svolto con le sperimentazioni del progetto CdS 2.0 in tema di sensoristica e interazione con gli spettatori.

Exit – che sta curando la progettazione dei contenuti del nuovo Science Centre di Città della Scienza – si occupa a 360 gradi della realizzazione delle mostre e degli exhibit di Città della Scienza, tra cui Corporea, Il Mare e Gnam Village.

 Scopri di più sulle mostre in preparazione:

Dopo il successo di Corporea, il museo interattivo sul corpo umano, nasce CORPOREA | Travelling, una mostra itinerante dedicata alla conoscenza del corpo umano e, più in generale, dei temi legati alla salute, alla prevenzione e alle tecnologie biomedicali. La mostra è stata progettata con l’intento di coinvolgere diversi target di età, attraverso un approccio olistico alla nostra macchina anatomica, concepita come un complesso e delicato organismo dinamico. L’esperienza è articolata in 9 diverse isole tematiche, ognuna delle quali dedicata ad un sistema del nostro organismo: dall’apparato digerente al sistema muscoloscheletrico, passando per il sistema riproduttivo, il DNA e il sistema endocrino. Attraverso il ricorso a mostre interattive, realtà aumentata, virtuale e fisica giochi, esperienze multimediali e laboratori, i visitatori potranno concretizzare l’esperienza diretta del funzionamento del corpo umano in tutte le sue parti.

Corporea Travelling

È in fase di progettazione una mostra interattiva sul tema della Bicicletta, analizzata non solo come fondamentale mezzo di locomozione, ma anche dal punto di vista storico, fisico, ambientale, sociale. La mostra è realizzata in partenariato con il Museo Bloomfield di Gerusalemme, il Franklin Institute di Filadelfia, il Museo della Scienza di Montreal e il science centre Universum di Brema. La mostra sarà inaugurata a Gerusalemme, nel 2017, in occasione del bicentenario dell’invenzione della bicicletta, e arriverà a Napoli nel 2019.

La Bicicletta

L’Exhibition Team di Città della Scienza è inoltre impegnato, in partnership con Universcience di Parigi, in una mostra dedicata al tema del Fuoco,  esplorato dal punto di vista chimico-fisico  e simbolico, con un approccio orientato alla ricerca scientifica. Il fuoco come elemento centrale consente l’esplorazione di percorsi multidisciplinari: dall’archeologia alla preistoria, passando per la storia, la sociologia, l’antropologia, l’ecologia. Attraverso l’exhibit, il fuoco sarà investigato nella sua accezione antica, contemporanea e futura, come amico dell’umanità, in quanto strumento di convivialità e calore, ma anche come potenziale pericolo, quale agente di violenza e distruzione.

Il Tema del Fuoco

Nell’ambito dell’avvio delle attività di cooperazione sui temi della scienza e della tecnologia tra Italia e Iran, Città della Scienza, su impulso del governo iraniano, promuove la progettazione e la realizzazione del Kids Science Park di Teheran, un parco scientifico tematico dedicato ai più piccoli e caratterizzato dall’esplorazione del tema “dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo”, attraverso diverse aree tematiche per valorizzare la diffusione della cultura scientifica coniugando didattica e divertimento.

Kids Park

Format di cultura enogastronomica in grado di coniugare il concetto del viaggio con quello del cibo e del gusto. La mostra prevede la realizzazione di una postazione espositiva dove gusto e tecnologia creano uno spettacolo fatto di suoni, odori, sensazioni e immagini; uno spettacolo che si articola in una narrazione nel corso della quale il visitatore, col supporto di video, voci recitanti, effetti tridimensionali, ha la possibilità di comprendere la nascita e lo sviluppo dei prodotti di eccellenza campani, degustandoli al termine della rappresentazione; un motore di ricerca, on line e off line, sulla Dieta Mediterranea che indicizzerà oltre 3.000 termini in italiano, inglese e cinese.

Viaggio da Gustare