Partnership

I PARTNERS INTERNAZIONALI

Le reti e organismi ai quali Città della Scienza aderisce rappresentano contesti di fondamentale importanza, sia per lo scambio di esperienze sia per lo sviluppo di progetti a dimensione nazionale ed internazionale.

In particolare, Città della Scienza partecipa a:

logo unesco

UNESCO · Città della Scienza è riconosciuta come “ONG in relazioni ufficiali con l’UNESCO” con cui collabora in progetti operativi e in attività di studio e riflessione. La Città della Scienza è sede, ogni 10 novembre, della Giornata della Scienza per la Pace e lo Sviluppo promossa dall’UNESCO in tutto il mondo.

logo ecsite

ECSITE – E’ la rete europea dei Science Centres e Musei della scienza che raggruppa oltre 450 organizzazioni impegnate nella comunicazione scientifica per una partecipazione attiva di tutti i cittadini allo sviluppo scientifico e tecnologico. Città della Scienza vi svolge un ruolo estremamente attivo: Vincenzo Lipardi è membro del board of directors e ne ha anche ricoperto la Presidenza nel biennio 2007-2009.

lobo-ebn

EBN – European Business Network – E’ la rete dei Business Innovation Centres certificati in Europa (agenzie per l’innovazione, incubatori, acceleratori) che sostengono lo sviluppo e la crescita di imprenditori innovativi, start-up e PMI. Dal 2016, Città della Scienza è presente nella governance della rete con Vincenzo Lipardi membro del board of directors.

logo astc

ASTC - Association of Science and Technology Centers – E’ l’organizzazione nord americana che valorizza l’azione degli Science Centres e Musei della scienza, promuovendo supporto professionale e attività di networking nel campo dell’educazione, della museologia e della comunicazione scientifica.

logo icom

ICOM – International Council of Museums – E’ l’organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali impegnata a preservare, ad assicurare la continuità e a comunicare il valore del patrimonio culturale e naturale mondiale, attuale e futuro, materiale e immateriale. Fondata nel 1946, ICOM riunisce oltre 30.000 aderenti nei 5 continenti.

logo design for all

DESIGN FOR ALL – E’ la rete di organizzazioni culturali che promuovono una progettazione inclusiva ed olistica, che valorizza le specificità di ognuno, coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale.

La Fondazione è inoltre membro di:

logo anms

ANMS – Associazione Nazionali Musei Scientifici Naturali – L’associazione promuove in Italia la diffusione della museologia scientifica e il suo ruolo nella comunità, favorendo la comunicazione e la collaborazione fra le Istituzioni e gli operatori interessati.

logo hands on

HANDS ON! EUROPE – International Association of Childrens in Museums – E’ la rete che sostiene il ruolo dei musei dei bambini in Europa come luoghi che stimolano la loro curiosità e immaginazione, dove il gioco incoraggia la creatività e l’apprendimento informale.

logo Fal Italia

FAL – Federazione Anna Lindh Italia – E’ una federazione di istituzioni che ha come obiettivo quello di promuovere, sostenere ed attuare l’interazione culturale e sociale tra l’Italia e i paesi Euromediterranei. La federazione, senza scopo di lucro, condivide le finalità della “Fondazione Anna Lindh” creata nel 2004 dalla commissione europea per il dialogo nel Mediterraneo.

logo eusea

EUSEA –  E’ l’associazione europea che riunisce istituzioni e professionisti impegnanti nell’organizzazione di festival scientifici ed eventi di comunicazione scientifica.

Accordi quadro e protocolli d’intesa con:

cnr logo

La Fondazione IDIS-Città della Scienza collabora (già dal 2011 e nuovamente) dal 2018 con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, al fine di intraprendere iniziative congiunte di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico a livello campano, nazionale e internazionale.

infn

INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - La Città della Scienza collabora da anni con l’INFN per lo sviluppo di attività di diffusione della cultura scientifica con particolare riferimento ai campi di ricerca dell’INFN, sia a livello locale che nazionale.

loconte

Sedici comuni dell’Alto Casertano, da Sessa Aurunca a Calvi Risorta, costituiscono una Società consortile, specializzata nel recupero di fonti finanziarie e nella valorizzazione del sistema dei beni culturali, promuovono il risanamento e la valorizzazione, dei centri storici dei comuni aderenti al progetto e, in generale, delle aree storiche, riqualificando il tessuto urbano e restituendo la capacità attrattivo-turistica che ad essi compete quali luoghi di cultura di particolare interesse storico, artistico, architettonico ed ambientale.
Questo è il Progetto Laocoonte: un bell’esempio di collaborazione per uno sviluppo che valorizzi le realtà territoriali.
Ed è in questa ottica che, grazie all’Accordo sottoscritto, Città della Scienza collaborerà attivamente alla sua realizzazione.

cin

La Fondazione IDIS-Città della Scienza ed il Centro Interuniversitario di Ricerca per le Neuroscienze – CIRN collaborano dal 2017 per implementare iniziative congiunte volte alla diffusione della cultura scientifica e tecnologica, con particolare riferimento agli ambienti scientifici attinenti alla ricerca in campo medico e alla tutela della salute; alla realizzazione di attività espositive e divulgative, riguardanti la salute e la prevenzione; alla realizzazione di progetti di ricerca in campo medico e tutela della salute; alle attività di ricerca, cura e sviluppo di exhibit interattivi, mostre, attività didattiche e di comunicazione.

veterinaria

La Fondazione IDIS-Città della Scienza, collabora dal 2016 con il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzione Animale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nella realizzazione di attività didattiche relative ai temi della sana e corretta alimentazione; nella realizzazione di mostre, conferenze, workshop e varie iniziative aventi tematiche di interesse comune.

farmacia unina

La Fondazione IDIS-Città della Scienza collabora con il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Napoli Federico II dal 2017 nello sviluppo di attività didattiche, nella realizzazione di mostre che valorizzino reperti di particolare valore storico e scientifico presenti presso il Dipartimento di Farmacia, dei risultati delle attività di ricerca; nel trasferimento tecnologico di know-how al mondo produttivo in campo nazionale ed internazionale e nelle attività di formazione collegate alle tematiche farmaceutiche ed alimentari. Esse cooperano per la realizzazione di eventi specifici quali Futuro Remoto.

hybrid design lab

La Fondazione IDIS-Città della Scienza e Hybrid Design Lab collaborano per sviluppare progetti sui temi di design e scienza, per realizzare exhibit scientifici innovativi, attuare azioni di innovazione didattica nel campo della manifattura industriale ed artigianale per promuovere la digitalizzazione come strumento di crescita e competitività per i musei della scienza.

fondazione real sito carditello

La Fondazione IDIS-Città della Scienza collabora dal gennaio 2019 con la Fondazione Real Sito di Carditello, per lo sviluppo di partenariati e progetti sui temi della scienza e dell’innovazione, dello sviluppo locale e della partecipazione sociale alle scelte nel campo dello sviluppo sostenibile; della promozione dei valori qualitativi, nutrizionali e peculiari delle eccellenze agroalimentari e della promozione di iniziative congiunte per la valorizzazione del patrimonio dei beni culturali.

uniroma3

La Fondazione IDIS-Città della Scienza e il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre collaborano alla costituzione di una rete tra Fab-Lab locali allo scopo di sperimentare modalità innovative di gestione degli spazi pubblici del Comune di Caserta e di tutto il bacino Campano, nello spirito del progetto “Parco Open Source”. La collaborazione prevede lo svolgimento congiunto di analisi, studi di fattibilità, workshop di co-progettazione, test di verifica e tutto quanto funzionale alla realizzazione di un prototipo progettuale.

Altri Partenariati

giotto

F.I.L.A. Fabbrica Italiana ed Affini, azienda icona del mondo del colore e Città della Scienza di Napoli, siglano per il 2019 una importante partnership culturale. Un’unione che si fonda sull’impegno comune di dare attenzione alle nuove generazioni offrendo i migliori strumenti per la loro crescita emotiva e intellettuale, attraverso approcci innovativi che pongano al centro la creatività. Una collaborazione che vede scendere in campo GIOTTO, il love brand dell’azienda, in qualità di Colore Ufficiale di tutte le Attività Educational di Città della Scienza. Un viaggio alla scoperta delle meraviglie della scienza dove l’edutainment si sposa con la sperimentazione attiva, connubio primario del Science Centre, il primo museo scientifico interattivo italiano.

ponics

Considerata la mission comune per una economia basata sulla conoscenza e dell’importanza della valorizzazione delle scienze come unica possibile guida al corretto utilizzo delle risorse naturali, Ponics S.r.l propone a Città della Scienza l’esposizione – da aprile 2019 a marzo 2020 – a titolo gratuito di un impianto acquaponico ecocompatibile ed ecosostenibile all’interno della ‘Mostra Mare’

crt

La partnership 2019 tra Città della Scienza e il Centro Regionale Trapianti intende promuovere in modo congiunto la campagna di sensibilizzazione sull’importanza della donazione degli organi sostenendo e favorendo i trapianti, unica speranza di vita per migliaia di persone. All’interno della programmazione delle attività museali – secondo un calendario condiviso – vengono realizzati laboratori tematizzati sul tema della donazione e dei trapianti oltre ad animazioni scientifiche ed attività didattiche con alcune classi campane di scuola media superiore e inferiore. “LA VITA è IL DONO PIU’ BELLO CHE CI SIA… PERCHE’ DONARE UN ORGANO SIGNIFICA DONARE LA VITA”

rstore

Città della Scienza e R-Store SpA siglano un accordo di collaborazione valido da luglio a dicembre 2019 per la realizzazione congiunta di progetti e programmi finalizzati ad azioni di comunicazione, co-promozione, di attività rivolte al pubblico di docenti e dirigenti scolastici e non.