CONNESSIONI
FUTURO REMOTO 2017 · XXXI EDIZIONE
DAL 25 AL 28 MAGGIO 2017
A NAPOLI IN PIAZZA DEL PLEBISCITO

Nel 2017 Futuro Remoto torna ad aprirsi all’intera città di Napoli, a tutta la regione Campania, all’intero Paese, con ancora maggiore forza. 

Come nelle ultime due edizioni, la manifestazione si terrà al centro – un centro anche simbolico – della città di Napoli: Piazza del Plebiscito.
Si vuole, così, ribadire il valore della svolta del 2015, che ha portato la manifestazione a essere “la Festa della Scienza” dell’intera comunità scientifica del Paese e, al contempo, una piattaforma vivente di “social innovation”. 

I GRANDI PROTAGONISTI

Organizzatori

● Città della Scienza
● Regione Campania
● USR della Campania MIUR
● Università degli Studi di Napoli Federico II
● Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli
● Università degli Studi di Napoli l'Orientale
● Università degli Studi di Napoli Parthenope
● Università Suor Orsola Benincasa
● Università degli Studi di Salerno
● Università degli Studi del Sannio

Partner

● Lega delle Cooperative - Coopfond
● CNR
● INFN
● INAF
● ASI
● CIRA
● Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno

...E ANCORA
● ENEA
● SDN
● Assobiomedica

SPONSOR

● Grimaldi Lines
● TIM
● Decò

LE ISOLE TEMATICHE

12 i temi scelti
per le ISOLE TEMATICHE
allestite nel cuore della piazza:

AEROSPAZIO

L’isola tematica si articola intorno a postazioni tecnologicamente avanzate e di grande fascino per il pubblico. In mostra i sorprendenti progressi in un settore strategico per l’economia mondiale e nel quale l’Italia vanta eccellenze riconosciute a livello internazionale.

CHIMICA VERDE

In un’era segnata più che mai dai cambiamenti climatici, la chimica verde può venirci in soccorso. L’isola tematica propone un percorso per scoprire come l’innovazione stia contribuendo a dare nuovo vigore al settore della chimica in una prospettiva di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Un’attenzione speciale è riservata alle risorse rinnovabili come materie prime e ai prodotti a basso impatto ambientale.

SCIENZE DELLA VITA

Dai progressi nel campo della diagnostica ai nuovi farmaci, fino ai nuovi strumenti informatici per rendere più efficace e semplice l’erogazione dei servizi sanitari. Ma anche sistemi che integrano la prevenzione e le nuove tecnologie ICT, le nanotecologie, le tecnologie dei materiali e le scienze cognitive per prendersi cura della propria salute in modo più consapevole.

PATRIMONIO CULTURALE

Alla scoperta di come le nuove tecnologie cambiano i sistemi di gestione, di tutela, di promozione e di fruizione del patrimonio storico-artistico-architettonico e di quello culturale. Un viaggio nell’innovazione dei settori della produzione di beni e servizi a contenuti artistico e culturale.

ENERGIA

La produzione e la distribuzione di energia cambiano grazie a componenti e sistemi innovativi che garantiscono la sostenibilità e bassi tassi di CO2 e che sono mostrati in un percorso che illustra anche le modalità per produrre, stoccare e distribuire energia previste dal concetto di Smart grids.

AGRIFOOD

Un’occasione per conoscere tutte le componenti della filiera agroalimentare e per comprendere come la ricerca scientifica e tecnologica e la collaborazione tra enti di ricerca, imprese, istituzioni e amministrazione pubblica stanno cambiando un settore fondamentale per lo sviluppo del nostro paese. Il rapporto tra alimentazione e salute, la sicurezza alimentare e la sostenibilità delle attività connesse alla produzione agricola: questi i temi che il pubblico potrà toccare con mano, partecipando attivamente.

FABBRICA INTELLIGENTE

Cambiano i modi di produrre e cambiano i prodotti stessi. In questa isola tematica si presentano i progetti di punta sviluppati per garantire l'innovazione del settore manifatturiero italiano. Esempi e attività partecipative illustrano in modo concreto le trasformazioni in atto nel mondo produttivo.

SMART COMMUNITIES

Come possono i singoli individui partecipare ai processi di produzione di informazione e di conoscenza e rendere disponibili a tutti tali risorse? Uno spazio dov'è possibile scoprire come lo sviluppo tecnologico può migliorare e rendere più democratici i processi che favoriscono l'inclusione e la partecipazione nelle comunità territoriali.

DESIGN, CREATIVITÀ
E MADE IN ITALY

La creatività e l’innovazione tecnologica alla base di un rilancio dei settori di punta tradizionali del made in Italy: la moda, il sistema legno-mobile-arredo-casa, il settore orafo, l'agroalimentare e la meccanica.

AMBIENTI DI VITA

Una visita nella casa del futuro: in mostra nuovi sistemi di controllo, dispositivi per una maggiore efficienza energetica degli ambienti e per un generale miglioramento del benessere abitativo realizzati attraverso soluzioni tecnologiche, impianti e prodotti innovativi. Tra le tecnologie presenti, quelle di supporto alla popolazione anziana, quelle a sostegno all'inclusione di categorie a rischio e quelle per la prevenzione di forme di disagio sociale.

MEZZI E SISTEMI
PER LA MOBILITÀ

Un viaggio attraverso i sistemi e i mezzi che stanno cambiando le modalità con le quali uomini e merci si spostano. I sistemi e i mezzi per la mobilità, infatti, evolvono per garantire sicurezza, sostenibilità ambientale, ma anche competitività dei mezzi e delle infrastrutture. Viene anche mostrato come l’elettronica, l’informatica, la telematica e le integrazioni tra le diverse tecnologie consentono una più razionale gestione del trasporto intermodale.

UN MARE DI RISORSE

La ricerca e la tecnologia conducono alla scoperta di nuove sorprendenti ricchezze del mare e ne consentono la valorizzazione. In mostra attività per illustrare i progetti finalizzati alla salvaguardia della biodiversità, le tecnologie per lo sfruttamento sostenibile delle risorse marine e le esperienze innovative in tutti i principali settori della blue economy, dall’acquacoltura, alla pesca e all’industria di trasformazione alimentare, dalla cantieristica, da diporto, dalle strutture ricettive del turismo costiero fino alle attività estrattive.

IL VILLAGGIO DELLA SCIENZA

Tutte le attività del Villaggio della Scienza sono hands-on, basate sull’interattività e sulla possibilità per i visitatori di toccare “con mano” i fenomeni scientifici e di scoprire le frontiere della ricerca scientifica, filosofia alla base del successo di Città della Scienza e dei science centre di tutto il mondo.

CON

"CONNESSIONI è potenziare il dialogo tra i soggetti che producono e promuovono cultura, è mettere in comune, è fare insieme, è cooperare, è fare rete, è alimentare la creatività, è trovare nuove soluzioni, è innovare, è sostenere la pace, è promuovere quella visione dello sharing che si vuole proporre come prospettiva per uno sviluppo sostenibile." 

"CONNESSIONI è dare risposta all’esigenza di CONDIVISIONE della CONOSCENZA
e di partecipazione democratica ai processi di innovazione in atto nella società."

"CONNESSIONI rappresenta un’occasione speciale per far conoscere le nuove prospettive aperte dai più recenti risultati della ricerca scientifica, culturale e tecnologica e le possibilità offerte a tutti noi per cambiare nel concreto la nostra vita, anche grazie all’innovazione promossa dal sistema della ricerca e dell’innovazione del nostro Paese."

"Il tema delle CONNESSIONI è declinato in molteplici sottotemi, sviluppati attraverso laboratori, dimostrazioni, science show e spettacoli."

LE ATTIVITÀ DI
FUTURO REMOTO

LABORATORI
SCIENTIFICI

Nel Villaggio della Scienza di Futuro Remoto i visitatori possono partecipare ai laboratori scientifici organizzati e tenuti dai rappresentanti del mondo della ricerca e dell’innovazione. Un’occasione per scoprire un modo di approfondire i temi della scienza non solo senza fatica ma divertendosi.

NUOVE IDEE
COMPETIZIONI

I rappresentanti del mondo della scuola, della ricerca, dell’università e delle imprese hanno nuovamente la possibilità di cimentarsi da protagonisti in sfide basate sulla capacità di proporre innovazione e di comunicare in modo chiaro, divertente e coinvolgente in competizioni che hanno il loro momento conclusivo nel corso della manifestazione in piazza.

FAB/LABORATORI DI ARTI
E MESTIERI, CREATIVITÀ
E MAKING

Il pubblico incontra la Manifattura 4.0, i makers e le nuove tecnologie per prendere parte a laboratori ad alto contenuto tecnologico che mostrano come le nuove tecnologie stanno rivoluzionando il modo di lavorare e di produrre, donando una nuova vita ai mestieri tradizionali.

INCONTRI,
CAFÉ SCIENTIFIQUE
E LEZIONI IN PIAZZA

Ogni pubblico trova a Futuro Remoto il format adatto per discutere i temi dell’attualità scientifica. Dibattiti, lezioni accademiche in piazza e incontri informali, come caffè scientifici e speed dating scientifici, sono le attività che si succedono nel corso della manifestazione. Momenti di incontro che consentono a tutti di informarsi e discutere insieme agli esperti di temi scientifici, etici e sociali connessi alla ricerca scientifica e tecnologica.

GRANDI CONFERENZE

Premi Nobel, scienziati e rappresentanti della cultura scientifica di fama nazionale e internazionale incontrano il pubblico di Futuro Remoto per presentare i risultati più avanzati della ricerca in settori strategici per lo sviluppo del Paese e per dar vita a momenti di riflessione sull’intreccio tra scienza e società, ricerca e tecnologia, e per riflettere sui grandi temi della civiltà contemporanea.

SCIENCE SHOW
E SPETTACOLI

Come nello spirito di una grande festa di piazza, seppur scientifica, non possono mancare eventi e spettacoli all’aperto. In particolare sul palco al centro della piazza si svolgono science show, spettacoli di danza, speed dating scientifici, improvvisazioni musicali, giochi di scienza e altri eventi originali improntati all’insegna del coinvolgimento del pubblico.
Grande rilievo è dato alla dimensione internazionale delle proposte, con la partecipazione di gruppi provenienti da diversi paesi europei.

B2B e Tavoli di lavoro

L’edizione 2017 di Futuro Remoto offre a tutti i partecipanti un ulteriore spazio dedicato al confronto con le altre realtà, dove poter esplorare l’opportunità di creare connessioni interdisciplinari e intersettoriali, occasione di arricchimento e crescita professionale.

Università, Istituti di Ricerca, Startup/Spinoff e Imprese avranno la possibilità di presentare i loro progetti di cooperazione attraverso incontri one-to-one dedicati, allo scopo di discutere eventuali collaborazione in ambito di innovazione e di ricerca scientifica e tecnologica.