Centro di Alta Formazione

ALTA FORMAZ

Attraverso le attività del Centro di Alta Formazione, Città della Scienza persegue l’allineamento del mercato del lavoro alle opportunità occupazionali generate dall’economia della

Il Centro di Alta Formazione – ente accreditato – è caratterizzato da 8 aule didattiche, un laboratorio diproduzione multimediale e contenuti per la web tv, un’area FabLab dei Piccoli destinata alla didattica laboratoriale sui temi della digital fabrication, oltre a un ampio sistema di facilities e servizi di supporto. Le attività del Centro di Alta Formazione si integrano con quelle della D.RE.A.M. Academy e sono fortemente orientate alla promozione di nuovi format innovativi tra formazione e preincubazione, come il progetto Living Lab, realizzato dall’aggregato pubblico/privato eHealthNet, per favorire la formazione e l’accelerazione di idee di business basate sull’applicazione delle ICT in ambito sanitario. L’offerta formativa è completata inoltre dalla CISCO Academy per la formazione di competenza avanzate nel campo dell’IT networking. Città della Scienza può contare inoltre su vari laboratori didattici, tra cui il Training Lab, specializzato nelle tecnologie di cloud computing, e sui Laboratori per l’Educazione allaScienza. In questi ambienti di apprendimento, da un lato imprenditori e figure professionali possono utilizzare nuove applicazioni utili per lo sviluppo del proprio business; dall’altro gli studenti, i docenti e gli operatori dell’educazione hanno l’opportunità di sperimentare l’uso delle nuove tecnologie per la didattica innovativa.

Le azioni di formazione della Fondazione Idis–Città della Scienza sono realizzate in stretta connessione con il sistema della ricerca e dell’università, grazie alle diverse convenzioni e agli accordi operativi stipulati.

LE NOSTRE AULE

Oggi la formazione deve orientarsi verso una pedagogia costruttivista e interattiva, in cui si dà valore al lavoro di gruppo; cambia anche il concetto di apprendimento, che oggi diventa, soprattutto, costruzione ed elaborazione di quanto appreso. Un sistema che, attraverso l’uso delle tecnologie didattiche, inverte il tradizionale schema di insegnamento/ apprendimento e il conseguente rapporto docente/discente. Le aule diventano il luogo in cui lavorare, secondo il metodo del problem solving cooperativo, a trovare soluzione a problemi, discutere e realizzare con l’aiuto di un “insegnante coach” attività di tipo laboratoriale ed “esperimenti didattici” (reali o virtuali) di attivazione delle conoscenze. Nello svolgimento delle attività/laboratorio si favorisce sempre più l’utilizzo delle nuove tecnologie intese sia come strumenti (PC personali, rete Internet, LIM, videoproiettori, stampanti 3D) che come risorse (applicazioni opensource disponibili sul web, materiali multimediali, spazi virtuali di lavoro, clouding computing, ecc.) in ambienti di apprendimento non formali rispettando le regole della nuova architettura scolastica: senza classi, pareti e carta.

AULA AVIO

30 posti, certificata, con videoriproduzione, personal computer portatili e tablet, rete WiFi

SALA AVIO

AULA TELECOM

30 posti, certificata, con videoriproduzione, personal computer, rete WiFi

TELECOM 2

AULA SAMSUNG

30 posti, certificata, con videoriproduzione, personal computer portatili e tablet, rete WiFi

SALA SAMSUNG 1

AULA OLIVETTI

40 posti, con videoriproduzione, rete WiFi

SALA OLIVETTI

AULA CORTESE

30 posti, con videoriproduzione, rete WiFi

SALA CORTESE 2

FABLAB PICCOLI

25 posti, rete WiFi

FABLAB DEI PICCOLI

Le aule sono state realizzate in sinergia e grazie al contributo di: Avio, FondazioneTelecom ltalia, Samsung, Teatro Parioli, Wind.

loghi-Formazione