Disposizioni in merito all’emergenza COVID-19

Si avvisa i gentili visitatori che, in ottemperanza alle recentissime disposizioni ministeriali sull’emergenza Coronavirus pubblicate nel DPCM dell’8 marzo 2020, il Museo resterà CHIUSO al pubblico fino a nuove disposizioni.
Per informazioni e prenotazioni vi invitiamo a contattare l’indirizzo: contact@cittadellascienza.it

Corporea e Planetario di Città della Scienza

23/03/2020
Firmato il Dpcm 22 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

11/03/2020
Coronavirus, Conte firma il Dpcm 11 marzo 2020
Il Presidente Conte ha firmato il nuovo Dpcm recante ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sull’intero territorio nazionale.

Scarica il dpcm 11 marzo 2020

09/03/2020
Il Presidente Conte firma il Dpcm 9 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale.
Il provvedimento estende le misure di cui all’art. 1 del Dpcm 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È inoltre vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In ultimo, è modificata la lettera d dell’art.1 del Dpcm 8 marzo 2020 relativa agli eventi e manifestazioni sportive.
Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

Scarica il dpcm 9 marzo 2020

08/03/2020
Dpcm 8 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo Dpcm recante ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19  sull’intero territorio nazionale.

Scarica il dpcm 8 marzo 2020

04/03/2020
Coronavirus, firmato il Dpcm 4 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato un nuovo Dpcm con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus. A link il testo del Dpcm.

Scarica il dpcm 4 marzo 2020

02/03/2020
Coronavirus, firmato il Dpcm 1 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha adottato oggi un proprio decreto, in corso di pubblicazione, che recepisce e proroga alcune delle misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e ne introduce ulteriori, volte a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e a garantire uniformità su tutto il territorio nazionale all’attuazione dei programmi di profilassi.
Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (dpcm) è stato adottato, in attuazione del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, su proposta del Ministro della salute, Roberto Speranza, sentiti i Ministri competenti e i Presidenti delle Regioni, e tiene conto delle indicazioni formulate dal Comitato tecnico-scientifico appositamente costituito.
Il testo distingue le misure sulla base delle aree geografiche d’intervento.

Scarica il dpcm 1 marzo 2020

27/02/2020
Ordinanza del Presidente N. 4 del 26/02/2020 – Oggetto: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art.32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica

Scarica l'ordinanza N.4 del 26/02/2020

Informativa sul Coronavirus – Giunta Regione Campania

Coronavirus: cosa è, come proteggersi e quanto è pericoloso. 

Ne abbiamo parlato con il prof Guglielmo Borgia, ordinario di malattie infettive presso l’Università degli studi di Napoli Federico II e Responsabile scientifico Centro di Riferimento AIDS Regione Campania che invita l’intera popolazione a dare un giusto posizionamento alla questione evitando il panico e la psicosi collettiva che sembra dilagare nelle ultime ore: occorre dunque avere la massima attenzione ma comunque non allarmarsi.
Quello che conta davvero in questo momento è veicolare una corretta informazione per evitare il contagio e condividere le buone pratiche da attore.
Il coronavirus è un virus che fa parte di una famiglia più ampia di agenti patogeni che hanno un aspetto detto a “corona” perché al microscopio elettronico si vede questa forma.
Il contagio, sottolinea con enfasi il prof. Borgia, è facile ma la mortalità è molto più bassa della normale influenza.

borgia

La Trasmissione:
I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un’altra attraverso:
• la saliva, tossendo e starnutendo
• contatti diretti personali
• le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi
Il virus ha un tasso di mortalità del 5% colpendo quella categorie di persone che rientrano tra gli immunodepressi (persone che hanno ridotte difese immunitarie per cause diverse in corso di infezioni, malattie croniche o trattamenti chemioterapici antitumorali). Tra chi invece al momento del contagio è in perfette condizioni di salute il tasso scende allo 0,9%.

Prevenzione
È possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo sé stessi e gli altri, seguendo alcuni accorgimenti:

Proteggi te stesso
Lavati spesso le mani (dopo aver tossito/starnutito, dopo aver assistito un malato, prima durante e dopo la preparazione di cibo, prima di mangiare, dopo essere andati in bagno, dopo aver toccato animali o le loro deiezioni o più in generale quando le mani sono sporche in qualunque modo).
In ambito assistenziale (ad esempio negli ospedali) segui i consigli degli operatori sanitari che forniscono assistenza.
Non è raccomandato l’utilizzo generalizzato di mascherine chirurgiche in assenza di sintomi.

Proteggi gli altri
• Se hai una qualsiasi infezione respiratoria copri naso e bocca quando tossisci e/o starnutisci (gomito interno/fazzoletto).
• Se hai usato un fazzoletto buttalo dopo l’uso.
• Lavati le mani dopo aver tossito/starnutito.