#TEACHERS2DAY 2018 – 2019 | Il secondo martedì di ogni mese è per gli insegnanti a Città della Scienza

TEACHERS2DAY _seconda edizione 1200px

Conosci già il museo del corpo umano Corporea? E i laboratori di scienze dove si fanno cose, se ne ricerca il senso e si costruiscono modelli? I tuoi studenti hanno già assistito allo spettacolo del Planetario? E sai anche già come organizzare la visita con la tua classe?
Se sei interessato a conoscere le attività che Città della Scienza propone al mondo della scuola, il secondo martedì di ogni mese ti spettiamo. Aspettiamo insegnanti di ogni ordine e grado per far conoscere il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola. L’intento è di costruire ponti tra scuola e museo, tra l’apprendimento formale e non-formale, per promuovere competenze e carriere in ambito STEAM (Science, Techonology, Engineering, Arts and Math) e contribuire a formare cittadini che avranno un ruolo attivo nelle società sempre più tecnologiche e democratiche.
L’appuntamento è ogni secondo martedì del mese alle ore 15:00 e per parteciparvi è sufficiente prenotare chiamando o scrivendo al Contact centre di Città della Scienza.
Fondazione IDIS – Città della Scienza è un ente riconosciuto dal MIUR come “soggetto che offre formazione per il personale della scuola” con decreto ministeriale n°177/2000.

A chi si rivolge
Insegnanti di ogni ordine e grado

Quando
Il secondo martedì di ogni mese dalle ore 15:00 alle 17:00.
11 dicembre 2018 e 8 gennaio, 12 febbraio, 12 marzo, 9 aprile, 14 maggio 2019.

Dove
A Città della Scienza

Referente
parente@cittàdellascienza.it

Per prenotare
contact@cittadellascienza.it | 081 7352.220-222

Certificazione
A tutti i docenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

L’ingresso gratuito è riservato ai docenti di ogni ordine e grado.

Aula F

Fiat lux: uso dello smatphone per la ricerca
Utilizzeremo i dispositivi digitali interagendo con ambienti virtuali e giochi, trovando e condividendo contenuti di esperti, usando sensori per trasformare nozioni astratte in esperienze concrete. Lo smartphone diventerà quindi uno strumento con cui svolgere attività pratiche di autentica ricerca: BYOD – Bring Your Own Device, porta con te il tuo dispositivo.Durante l’incontro eseguiremo misure di alcune grandezze fisiche e le analizzeremo indagando così su alcuni comportamenti della luce e di grandezze ad essa legate. Utilizzeremo e confronteremo insieme strumenti e protocolli già consolidati con le nuove pratiche offerte da smartphone e tablet. Insieme costruiremo modelli, partendo da misure effettuate, e potremo così comprendere fenomeni del mondo fisico in cui viviamo: IBSE – Inquire Based Science Education, l’educazione scientifica attraverso l’uso del metodo scientifico.
Rossella Parente – Ufficio Innovazione Didattica, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala.  Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Aula E

BioLAB: sperimentando la biologia
Per l’apprendimento di una disciplina complessa come la biologia non è sufficiente insegnare solo la “teoria”: l’esperienza pratica, sebbene spesso poco utilizzata nelle scuole, gioca un ruolo di primo piano. Diventare “gli attori” di questo mondo così affascinante con un approccio semplice e flessibile e al tempo stesso anche divertente, renderà meno ostico lo studio di questa straordinaria materia!
Rosa Procolo – Science Centre, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala. Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Aula F

IL VERDE E GLI ALTRI COLORI. IL GIARDINO DELLA SCIENZA
Speciale martedì degli insegnanti per docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado

Presentazione
L’offerta di Città della Scienza per l’anno scolastico 2018/19 si arricchisce di un’importante novità: apre al pubblico “Il Verde e gli altri Colori”, prima area del nuovo “Giardino della Scienza”, un vero giardino che vuole anche essere spazio sociale e di conoscenza dove soddisfare bisogni e necessità che afferiscono alle diverse dimensioni degli individui, da quelle fisiche, a quelle psicologiche, a quelle culturali.
Gli spazi all’aperto di Città della Scienza assumono, con “Il Verde e gli altri Colori”, una nuova veste che potenzia la gradevolezza della loro fruizione, anche e soprattutto al fine di suggerire valori che si riferiscono a dimensioni di sostenibilità ambientale e sociale. Al contempo, vengono proposti nuovi contenuti scientifici: vengono inaugurati originali percorsi di visita nelle rinnovate e arricchite aree all’aperto e nuove attività di laboratorio dedicate ai temi delle scienze naturali.

Visita al Giardino
Gli insegnanti visiteranno in anteprima “Il Verde e gli altri Colori”, un luogo dove gli studenti in visita potranno passeggiare, soffermarsi a osservare la Natura e imparare a conoscere alcuni organismi vegetali e animali e il modo in cui questi interagiscono con tutte le componenti dell’ambiente e intervengono nello stabilirsi degli equilibri naturali.

Progetto di Vittorio Silvestrini con Adriano D’Angiò, Francesco De Matteis, Angela Palma – Città della Scienza
Con il contributo di Sabrina Cavallaro, Guglielmo Maglio, Giuseppe Marino, Claudio Massa e Antonio Tempesta – Città della Scienza

Guglielmo Maglio – Science Centre, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala. Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Il lato giocoso della scienza
Livia Capocasale – Science Centre, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala. Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Aula C

Conoscenza partecipata: le scuole come centri di informazione sulla sismologia
Da settembre 2015 ad agosto 2017 si è svolto il progetto Erasmus+ Schools Study Earthquakes finalizzato alla realizzazione e all’implementazione di attività educative non formali sulla sismologia che ha visto la partecipazione della Fondazione Idis – Città della Scienza in veste di partner. Il progetto ha coinvolto direttamente circa cinquanta scuole di diverso ordine e grado e oltre 2000 studenti nei paesi delle organizzazioni partner.
Da settembre 2018 ha preso avvio il progetto Schools Networks Alert Citizens protection (SNAC) che si propone in continuità con l’esperienza di Schools Study Earthquakes, con l’intento però di coinvolgere nelle proprie attività nuovi attori sociali, quali gli enti locali e la cittadinanza in generale, sempre attraverso la mediazione delle istituzioni scolastiche.
Nel corso dell’incontro saranno illustrate ai partecipanti le caratteristiche salienti di SNAC e le attività in corso di sviluppo.
Luigi Cerri – Science Centre, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala. Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Aula A

Le Scienze della Terra e coding
Possiamo insegnare Scienze della Terra inserendo il coding con piccoli oggetti programmabili? Noi lo stiamo sperimentando per verificare se è un metodo didatticamente valido per trasferire conoscenze scientifiche utilizzando il linguaggio che per i ragazzi oggi è quello più naturale.
Se consideriamo che il pensiero computazionale altro non è che un pensiero progettuale che unisce creatività e logica proviamo a far costruire ad un piccolo robot, programmato dagli studenti, la storia di un vulcano, dove e come di forma e cosa genera e come si collega alla teoria delle Tettonica a Placche, affrontando il tema in modo esperienziale e creativo.
Flora Di Martino – Ufficio Innovazione Didattica, Città della Scienza

Visita guidata a Corporea
Corporea è un museo interattivo interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione, basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori. Si sviluppa su oltre 5.000 mq di superficie ed è un percorso che permette di approfondire le conoscenze sul corpo umano e le scienze biomedicali, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Vita e Morte di una Stella – Anteprima Planetario
“Vita e Morte di una Stella” segna il ritorno al Planetario di Città della Scienza dei Live Show: spettacoli in cui un operatore controlla in tempo reale ciò che viene mostrato sulla cupola, interagendo con il pubblico in sala. Riprendendo in parte “Vita, Morte e Miracoli delle Stelle”, storico cavallo di battaglia del vecchio Planetario, e ampliandolo grazie alle potenzialità del sistema Digistar 6, “Vita e Morte di una Stella” è un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta del ciclo vitale delle stelle. In questa anteprima vedremo alcuni estratti dello show, dai moti apparenti degli astri alle fasi principali dell’evoluzione stellare. A seguire, una presentazione della programmazione del Planetario di Città della Scienza.
Alessandro Amabile – Planetario, Città della Scienza

La tua classe a Città della Scienza
Il Museo e le sue attività come risorse educative per la scuola: indicazioni e spunti su come organizzare la visita della tua classe a Città della Scienza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone